Inaugurazione nuovo organo liturgico al Santuario S.Maria maggiore

Filarmonica di Sant'Appollinare
Chiesa e Santuario di S.Maria Maggiore
Inaugurazione nuovo organo liturgico
Organista : Manuel Tomadin .
Si è svolta davanti un folto gruppo di fedeli e invitati domenica 8 febbraio presso il Santuario di Santa Maria Maggiore un concerto d'organo del valente Maestro Manuel Tomadin che mi dicono sia l'organista italiano più decorato in competizione di esecuzioni /interpetrazioni del suo genere . L'occasione ha segnato il battesimo del nuovo organo Unico 400 Viscout , che affiancherà quello storico . Lo strumento è un prodotto di ultimissima generazione nel campo , che si basa su un complesso sistema di calcoli computerizzati per riprodurre un suono misurato in rapporto con le caratteristiche naturali e fisiche di un organo a canne . L'acquisto dell'organo è stato promosso dalla Società Filarmonica di Sant'Apollinare che sostiene la Cappella Musicale del Santuario nel servizio liturgico - musicale a Santa Maria maggiore, la quale ogni domenica alla 10.30 e nelle solennità accompagna celebrazioni della Santa Messa. La chiesa , detta popolarmente dei Gesuiti , accompagna per ricordare la sua origine , esemplare unico di stile barocco tra le chiese locali , sia per la ricchezza d'arte che per la storia cittadina , è uno degli edifici sacri più importanti di Trieste . l'edificio di culto è dedicato all'immacolata Concezione della Beata Vergine Maria . Il 21 novembre 2011, in occasione della festa della madonna della Salute , l'arcivescovo Giampaolo Crepaldi ha proclamato Santa Maria maggiore " Santuario diocesano " . nell'abside splende il grande affresco dell'Immacolata concezione eseguito nel 1842 da Sebastiano Santi .
Durante il concerto d'organo sono state eseguite musiche organistiche di Johan Sebastian Bach , franz Tunder , Wolfang Christoph Druckemmuller , Marco Enrico Bossi , David Di Paoli Paulovich e Daniel Erich. Per ultimo ma non ultimo và sottolineato che per l'acquisto è stato determinante il contributo determinante di Fondazione CRT Trieste e con il concorso della Fondazione Casali e di vari donatori privati compreso lo scrivente in memoria del figlio Maurizio . I nomi di tutti i donatori sono stati scritti su una pergamena posta su un lato dell'organo .

Alla fine scroscianti applausi e congratulazioni al maestro Manuel Tomadin !

Claudio Visintin

Gallery

Potrebbe interessarti